Gruppo Vita

Prevenzione al disagio giovanile

Una famigliaIl “Gruppo Vita”, apolitico, aconfessionale, regolarmente iscritto all’albo regionale, è nato nel 1989 come Gruppo di volontariato per sostenere persone in difficoltà, in particolare i giovani coinvolti nella tossicodipendenza e le loro famiglie.

Nello stesso tempo si è posto come osservatore attento della realtà del nostro territorio, per una migliore qualità di vita.

La necessità di ricerca di operatori qualificati per far fronte ai mutamenti sociali e ai nuovi fenomeni di disagio, ha impegnato l’Associazione in nuove attività formative, mirate alla prevenzione e informazione al disagio giovanile.

I bisogni espressi nelle Scuole – dell’infanzia, primaria, secondaria, di primo grado - hanno spinto il “Gruppo Vita” a focalizzare le attività in centri di ascolto e formazione per genitori con figli nelle rispettive Scuole. Attualmente il “Gruppo Vita” si occupa di prevenzione di comportamenti a rischio in situazioni di disagio.

Lo spirito che anima l’Associazione è di trasmettere alle varie agenzie educative quanto è importante la formazione educativa per i nostri giovani.

  • Nella situazione attuale, in cui viviamo un momento di disorientamento e una carenza funzionale delle istituzioni pubbliche, il ruolo del volontariato è molto importante nel settore socio-educativo.
  • Il volontario, per propria scelta, ha deciso di offrire parte del proprio tempo in attività che esaltano valori come la solidarietà e l’onestà.
  • Tuttavia il volontario, oltre ad offrire servizi, vuole essere anche un soggetto culturale, capace di proporre modelli di vita nuovi; perciò nella sua attività quotidiana può svolgere una azione di prevenzione primaria, che diventa molto più proficua se eseguita con la coscienza di trasmettere una sensibilizzazione che dovrà espandersi a macchia d’olio.

Da qui nasce l’obiettivo del “Gruppo Vita”: ogni cittadino deve convincersi che può migliorare la società senza fare azioni spettacolari.